News

Young Market: l’inflazione americana e il prezzo di Bitcoin

FI
Filippo Iachello

5 min

Il prezzo di Bitcoin e Ethereum dopo l’aumento dei tassi della FED

Che influenza hanno avuto i dati sull’inflazione americana sul prezzo di Bitcoin ed Ethereum? Bitcoin è diretto verso nuovi minimi?

Quello di ieri è stato un Giovedì impegnativo per Bitcoin, Ethereum e in generale per il mercato delle criptovalute. E una probabile  causa potrebbe essere stata la pubblicazione dei dati sull’inflazione americana proprio  Giovedì 13 Ottobre 2022 (giorno in cui è stata elaborata questa analisi dell’andamento del prezzo di Bitcoin e Ethereum). Ma andiamo con ordine, questa settimana è iniziata con i mercati molto scarichi, bassi volumi e di conseguenza bassissima volatilità sui prezzi di Bitcoin ed Ethereum. Da Giovedì però la situazione è cambiata. Vediamo l’andamento del prezzo di Bitcoin ed Ethereum di questa settimana!

L’andamento del prezzo di Bitcoin di questa settimana

L’andamento del prezzo di Bitcoin questa settimana (7-14/10/2022) ha subito una battuta d’arresto e il barlume di speranza che abbiamo intravisto nello scorso Young Market si sta pian piano affievolendo. Il prezzo ha perso terreno già ad inizio settimana, iniziando una capitolazione che lo ha portato a stabilizzarsi intorno alla zona dei 19.000$, dalla quale non si sono visti tentativi di rialzo. Il prezzo di Bitcoin non è riuscito a reagire anche a causa dei bassissimi volumi e di conseguenza della scarsissima volatilità a questi livelli di prezzo. Da Giovedì 13 Ottobre 2022 però, la “musica” è cambiata.

Grafico Prezzo Bitcoin 13/10/2022

Già prima dell’uscita dei dati sull’inflazione americana, il prezzo di Bitcoin ha iniziato a muoversi, verso il basso, probabilmente a causa della paura di ricevere una brutta notizia. Successivamente, intorno alle 14:00, la notizia poco piacevole è arrivata davvero. La FED (la Banca Centrale degli Stati Uniti d’America) ha comunicato i dati sull’inflazione americana: l’indice dei prezzi al consumo statunitense è aumentato del l’8,2%. Al contrario delle previsioni che ipotizzavano una diminuzione di 2 punti percentuale rispetto all’ultimo rilevamento (+8,3%). 

Grafico Prezzo Bitcoin 13/10/2022

L’andamento del prezzo di Bitcoin, successivamente alla pubblicazione di questi dati ha subito un’accelerazione piuttosto violenta che lo ha portato in zona 18.400$, facendo segnare sul grafico di BTC un -4% circa. I dati sull’inflazione non sono gli unici dati macro-economici di questo fine settimana. Sono infatti stati rivelati anche i cosiddetti jobless claim, i dati relativi alla disoccupazione americana, attestata al 3,5%. L’unica consolazione di questo Giovedì  sono i dati relativi al confronto tra la performance del prezzo di Bitcoin e quella dello stock market rispetto al mese di Settembre 2022, in particolare del NASDAQ e dell’S&P500, i quali hanno registrato rendimenti rispettivamente del -10,5% e del -9,34%. La performance di Bitcoin quindi è stata la migliore rispetto a questi indici. 

L’andamento del prezzo di Ethereum questa settimana

A Ethereum questa settimana non è toccata una sorte migliore, il prezzo di Ethereum, come il prezzo di Bitcoin, ha subito una lenta discesa nei primi giorni di questa settimana e si è “appoggiato” alla zona dei 1.280 dollari, zona che, tra Giugno e Luglio 2022, fungeva da resistenza ed ora è un supporto. Come nel caso di Bitcoin, questo calo lento e costante ha aumentato la sua intensità in seguito alla pubblicazione dei dati della FED. Giovedì 13 Ottobre 2022 infatti il prezzo di Ethereum ha perso il 7%, che sommato alla discesa dei giorni precedenti, risulta in un -9% settimanale.

Grafico Prezzo Ethereum 13/10/2022

Ethereum così ha approcciato un livello di prezzo che non toccava da un po’, quello dei 1.200$. In termini di mass adoption però continuano le notizie positive, in contrapposizione a quanto avviene sui mercati. Fidelity, il più grande asset manager del mondo che possiede quasi 5 trilioni di dollari in asset, ha recentemente annunciato che costruirà un prodotto finanziario ad hoc per Ethereum. 

Ormai lo sappiamo, questo bear market è molto influenzato dalle notizie macro-economiche. Questi dati non promettenti, potrebbero spingere verso politiche monetarie ancora più aggressive ma il futuro dei prossimi mesi è ancora tutto da scrivere. Nel frattempo anche le altre criptovalute, come quelle legate al Metaverso, stanno subendo dei cali di prezzo. È il caso di SAND, il token di The Sandbox, oggetto di polemiche sul numero di utenti dei mondi virtuali. Con Young Market abbiamo dedicato un approfondimento anche all’andamento del prezzo di SAND.

Altri Articoli

Prezzo Bitcoin: migliore Gennaio da 10 anni
NFT: novità e dati del mercato di Gennaio
Fantom crypto: il prezzo fa +40% e il progetto si aggiorna

Scarica l’app Young Platform

Downaload From Google PlayStoreDownaload From Apple Store