News

Young Monday: mining green, Gucci, Algorand sponsor FIFA 

EC
Elisa Campaci

5 min

Criptovalute: Uzbekistan, Gucci, Algorand e FIFA

Via al mining green in Uzbekistan, Gucci accetta pagamenti in crypto, Algorand è la piattaforma blockchain ufficiale di FIFA e in Virginia la DeFi viene utilizzata dall’amministrazione locale

Young Monday è l’appuntamento del lunedì mattina con le notizie crypto più interessanti della settimana appena trascorsa. Il prezzo di ALGO in due giorni è aumentato del 15% dopo che Algorand ha annunciato di essere sponsor e partner di FIFA e dei mondiali di calcio Qatar 2022. In Uzbekistan il governo ha legalizzato il mining di criptovalute che utilizza energie rinnovabili e in una contea della Virginia, l’amministrazione locale sta valutando di impiegare i propri fondi pensionistici nello yield farming. Infine Gucci ha aperto ai pagamenti in criptovalute nei suoi store statunitensi. Ecco le novità più chiacchierate della settimana!

In Uzbekistan sì al mining, ma solo se è green!

Il 4 Maggio 2022 è stata resa nota la decisione del governo uzbeko di permettere, senza restrizioni, il mining di criptovalute alimentato a energia solare. Una conseguenza di questa regolarizzazione è la promozione del mining tra le aziende e i privati. L’Uzbekistan probabilmente si è ispirato ai suoi miner vicini di casa del Kazakistan che nel 2021 hanno reso il paese il secondo al mondo per il mining, dopo gli Stati Uniti. L’Uzbekistan ha l’ambizione di diventare il centro del mining mondiale? Il decreto presidenziale prevede che imprese nazionali e straniere che operano con le criptovalute siano esenti da imposte sul reddito. Tutto a patto che i miner utilizzino energia rinnovabile installando pannelli solari. Le mining pool (o i privati) che non opteranno per soluzioni green non godranno delle agevolazioni fiscali e pagheranno l’energia elettrica ad una tariffa maggiorata, con picchi di aumenti nei periodi di maggiori consumi. In Uzbekistan non sarà necessario ottenere una licenza per il mining, bisognerà solamente essere registrati dall’appena nata “Uzbek National Agency for Perspective Projects”. 

Gucci accetta pagamenti in crypto negli store USA

L’esperimento di Gucci è iniziato! In 5 degli store statunitensi del brand di lusso, entro la fine di Maggio sarà possibile fare acquisti in crypto. I negozi selezionati per testare questa funzionalità si trovano a New York, Los Angeles, Miami, Atlanta e Las Vegas. Tra le aziende che accettano pagamenti in criptovalute, si aggiunge anche Gucci! Nello specifico i clienti riceveranno un’email con un QR code che permette di effettuare il pagamento direttamente con il proprio wallet. Le criptovalute accettate da Gucci al momento sono Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Wrapped Bitcoin, Litecoin, Shiba Inu, Dogecoin e altre 5 stablecoin ancorate al dollaro. Secondo Marco Bizzarri, AD di Gucci, accettare pagamenti in criptovalute è “un’evoluzione naturale” per fornire un’esperienza migliore ai propri clienti. Gucci non è estranea ai meccanismi del Web3, a Gennaio 2022 ha lanciato la sua seconda collezione NFT e di recente ha acquistato una LAND su The Sandbox!

Algorand è sponsor FIFA a Qatar 2022 

Algorand è diventata la piattaforma blockchain ufficiale di FIFA. La blockchain green ha firmato un accordo con la FIFA per diventarne lo sponsor ufficiale. La collaborazione è stata annunciata il 2 Maggio dal presidente della FIFA Gianni Infantino e dal founder di Algorand Silvio Micali. Algorand non sarà solo un semplice sponsor ma anche partner tecnico, questo significa che supporterà la Federazione anche nello sviluppo di servizi basati su blockchain e nella stesura di una strategia per asset digitali

“Siamo lieti di annunciare questa partnership con Algorand. La collaborazione è una chiara indicazione dell’impegno della FIFA a cercare continuamente canali innovativi per una crescita sostenibile”, questo è stato il commento di Infantino. Per Micali “questa partnership con la FIFA, l’organizzazione più globalmente riconosciuta e distinta nello sport, mostrerà il potenziale che la blockchain di Algorand ha per trasformare il modo in cui tutti noi viviamo il gioco mondiale”. I primi appuntamenti in cui vedremo Algorand in questa veste ufficiale saranno a Novembre e Dicembre 2022 durante le partite dei mondiali di calcio Qatar 2022 e nel 2023 in occasione dei mondiali di calcio femminili in Australia e Nuova Zelanda.

Una contea della Virginia vuole usare fondi pensionistici nello yield farming

Negli Stati Uniti a Fairfax, una contea della Virginia, in questi giorni si sta discutendo la proposta di collocare i fondi pensionistici dei dipendenti pubblici in iniziative di yield farming. In altre parole i fondi destinati alle pensioni dei dipendenti dell’amministrazione e della polizia di Fairfax verranno impiegati in servizi DeFi per ottenere dei rendimenti. Il termine yield farming infatti viene usato in riferimento a tutte quelle pratiche che fanno ottenere reward da crypto asset in maniera continuativa. L’iniziativa in Virginia è stata proposta da Katherine Molnar, la responsabile del fondo pensioni della contea che lo scorso Martedì ha spiegato che l’intenzione della contea è assumere due manager per gli hedge fund a impronta crypto. Qualora l’intera proposta dovesse essere approvata, sarebbe un caso unico nel suo genere. Già nel 2019 la contea di Fairfax aveva iniziato a impiegare finanziamenti pubblici nella blockchain e in aziende che la sviluppano. Attualmente l’8% del suo portfolio è composto da criptovalute. 

Altri Articoli

Prezzo Bitcoin: perché è salito? Anche Ethereum al rialzo
Mercato NFT di Novembre: scendono i prezzi ma si continua a comprare
Fantom crypto: il prezzo sale del 40% grazie a Andre Cronje

Scarica l’app Young Platform

Downaload From Google PlayStoreDownaload From Apple Store