News

Young Monday: gli NFT su Uniswap, Brasile e Phantom Wallet

FI
Filippo Iachello

4 min

Il Phantom crypto wallet in arrivo su Ethereum e Polygon

Il wallet crypto Phantom sbarca su Ethereum e Polygon, su Uniswap si possono comprare anche gli NFT e il Brasile legalizza le crypto

Con l’arrivo di Dicembre si inizia a pensare ai regali di Natale. Nel caso in cui ti frullasse per la testa di regalare un NFT dalla scorsa settimana puoi acquistarlo anche su Uniswap, grazie al suo NFT marketplace aggregator nuovo di zecca. La seconda novità della settimana riguarda Phantom, il principale wallet crypto di Solana, che approderà anche su Ethereum e Polygon. Se invece il freddo di Dicembre ti ha ha già stancato e stai valutando di trasferirti in Brasile, c’è una buona notizia: lo stato sudamericano ha approvato un decreto legislativo sulle criptovalute!

Su Uniswap puoi comprare anche gli NFT!

Dal 30 Novembre gli NFT sono ufficialmente sbarcati su Uniswap. L’annuncio dell’iniziativa era arrivato a Giugno, quando, il primo exchange decentralizzato (DEX) della storia, aveva comunicato l’acquisizione dell’NFT marketplace aggregator Genie. Un NFT aggregator è una applicazione decentralizzata (dapp) che si occupa di mostrare agli utenti diverse alternative di acquisto di uno stesso token in diverse piattaforme di vendita. Uniswap raccoglierà i dati di Looksrare, OpenSea, X2Y2, Sudoswap e altri che devono ancora essere annunciati. 

Uniswap per dare il benvenuto ai collezionisti di NFT sulla sua piattaforma, ha deciso di applicare degli sconti sul pagamento di gas fee. I primi 22.000 portafogli che acquisteranno potranno usufruire di una riduzione di 0,01 ETH, circa 10$, sulla prima transazione. 

Le novità su Uniswap e Genie non finiscono qui. Chi ha utilizzato Genie entro il 15 Aprile 2022 potrebbe ricevere un bel regalo di Natale. L’NFT aggregator ha infatti in programma di distribuire ai suoi early adopters un airdrop. Saranno distribuiti 300 USDC a chi ha completato più di una transazione sull’NFT aggregator, mentre 1.000 USDC a chi deteneva il genesis NFT di Genie il 15 Aprile 2022.

Phantom è pronto ad integrare anche Ethereum e Polygon

Il wallet crypto Phantom, nato su Solana nel 2021, a breve integrerà anche le blockchain di Ethereum e Polygon. Phantom è stato creato dagli stessi sviluppatori che hanno dato vita al DEX 0x, con l’obiettivo di scalzare MetaMask. Invece di creare un crypto wallet per Ethereum però, il team di Phantom ha optato per un ecosistema nascente. La scelta è ricaduta su Solana e si può dire che sia stata azzeccata. Il wallet crypto ha infatti raggiunto 3 milioni di utenti in meno di due anni di attività.

Ora Phantom è finalmente pronto a sbarcare su Ethereum e su Polygon portando con sé la facilità di utilizzo che lo caratterizza fin dalla sua nascita. 

Una delle prossime novità per Phantom, presentate dal CEO Brandon Millman, è la visualizzazione in un’unica schermata di tutti i token e le crypto anche se in blockchain diverse. Una funzione molto utile per chi detiene una stessa crypto in diversi network e vuole avere uno sguardo complessivo dei suoi fondi. Un ulteriore miglioramento per Phantom, sempre secondo Millman, sono gli scambi criptovalute e NFT cross chain all’interno del crypto wallet. Così da consentire agli utenti di spostare i propri asset da una blockchain all’altra senza doversi affidare ai complicati bridge. 

La legislazione brasiliana sulle crypto

Il Brasile ha raggiunto un punto di svolta nella legislazione sulla regolamentazione delle criptovalute. Il provvedimento di legge sui crypto asset è stato votato dalla Camera dei Deputati Martedì 29 Novembre e a breve arriverà sulla scrivania del presidente brasiliano Jair Bolsonaro, in attesa di essere firmato. 

La nuova legge brasiliana sulle criptovalute prevede una licenza per gli exchange che intendono operare nel mercato crypto. Inoltre stabilisce che gli asset su blockchain considerati titoli saranno regolamentati dalla Commissione per i Titoli e per gli Scambi (CVM) mentre gli asset che non rientrano in questa categoria saranno di competenza della Banca Centrale brasiliana. Per comprendere meglio il ruolo di questi organi statali possiamo fare un confronto con gli USA. La CVM brasiliana svolge lo stesso ruolo della SEC (Securities and Exchange Commission), mentre la Banca centrale quello della Federal Reserve (FED) degli States.

L’avventura di questo decreto legislativo è iniziata qualche tempo fa, precisamente ad Aprile 2022, quando è stato approvato dal Senato. La votazione presso la Camera dei Deputati però ha preso più tempo del previsto per la discussione di un tema quanto mai attuale: le modalità in cui gli exchange custodiscono i fondi degli utenti.

Altri Articoli

Dieci Aziende dove puoi pagare in Bitcoin
Come fare soldi online e partendo da zero: 9 idee
Debito pubblico: la classifica dei paesi più indebitati

Scarica l’app Young Platform

Downaload From Google PlayStoreDownaload From Apple Store