News

Young Market: Bitcoin ed Ethereum debole ripresa, il bear market è agli sgoccioli?

FI
Filippo Iachello

5 min

Il prezzo di Bitcoin e Ethereum dopo l’aumento dei tassi della FED

Cosa è successo questa settimana al prezzo di Bitcoin ed Ethereum? È possibile un’imminente inversione di trend?

Il primo Young Market di Ottobre 2022 porta con sé un lieve barlume di speranza per tutti i mercati, anche se quello delle criptovalute sembra il più sofferente. La dinamica del prezzo di Bitcoin e di quello di Ethereum, questa settimana, ha riportato le due criptovalute in zone interessanti, zone in cui potrebbe avvenire una rottura a rialzo. Vediamo cosa è successo ai prezzi di Bitcoin ed Ethereum nella prima settimana di Ottobre 2022!

Cosa aspettarsi dal prezzo di Bitcoin e la correlazione con Nasdaq 100

Nell’ultimo Young Market ci eravamo lasciati con il movimento ribassista del prezzo di BTC che lo aveva portato al di sotto dei 19.000$, ritracciamento avvenuto in seguito al leggero rialzo di inizio settimana scorsa. Questa settimana Bitcoin sembrava voler, a tutti i costi, rompere la resistenza in zona 20.300$ che è anche il limite superiore del range in cui si trova ormai da molto tempo. Il 27 Settembre 2022 è avvenuto il primo “test” di questi livelli di prezzo e il 4 Ottobre il secondo, in entrambi i casi però il prezzo di BTC è stato respinto verso il basso. Vediamo se Bitcoin rispetterà il famoso detto “non c’è due senza tre” e romperà finalmente la resistenza.

Grafico prezzo Bitcoin 07/10/2022

Nonostante il miglioramento del prezzo di Bitcoin, è bene specificare che ci troviamo in un mercato ribassista sia per quanto riguarda le criptovalute sia per quanto riguarda i mercati tradizionali. Il prezzo di Bitcoin è ancora correlato a questi ultimi?

Analizzando il grafico di Bitcoin e quello dell’indice Nasdaq 100, un indice azionario delle maggiori 100 imprese non-finanziarie quotate nel mercato borsistico Nasdaq, possiamo notare una crescente correlazione nelle fasi ribassiste. Quando il mercato si riprende invece il prezzo di Bitcoin si discosta da quello del Nasdaq. 

Nonostante la settimana tutto sommato positiva, Bitcoin fatica ad innescare un nuovo ciclo rialzista. C’è grande curiosità in relazione alla performance di Bitcoin per l’ultimo trimestre del 2022. Se questa performance dovesse essere ancora negativa avremo un caso unico a livello storico. Bitcoin infatti non ha mai fatto registrare quattro trimestri ribassisti consecutivi.

Grafico prezzo Bitcoin 07/10/2022

Guardando il grafico orario del prezzo di Bitcoin di Giovedì 6 Ottobre 2022 possiamo apprezzare il rialzo di Bitcoin che gli ha permesso di guadagnare il 7% in poco più di un giorno. Questo movimento ha portato BTC a toccare la resistenza dei 20.300$ che poi lo ha respinto a ribasso in zona 19.800$ facendogli perdere circa il 50% di ciò che aveva guadagnato durante il movimento precedente. 

Il prezzo di Ethereum? Timidamente rialzista

La settimana di Ethereum è stata tutto sommato simile a quella di Bitcoin anche se i movimenti sono stati meno decisi. La lateralizzazione della scorsa settimana tra i 1.320 e i 1.350 dollari ha favorito l’aumento dei volumi su questi livelli di prezzo che sono diventati molto ostici da superare sia a rialzo, che a ribasso. Ogni tentativo di allontanamento del prezzo di Ethereum da questi livelli si risolve in un movimento ad elastico che lo riporta all’interno del range.

Grafico Prezzo Ethereum 07/10/2022

Questa situazione si è verificata sia nel caso della rottura ribassista del 3 Ottobre 2022 sia durante la fase rialzista del prezzo di Ethereum il 4 Ottobre.Bitcoin in generale è andato meglio di Ethereum questa settimana, la conferma di ciò la possiamo trovare grazie al grafico che mette in relazione il prezzo di Bitcoin con quello di ETH, che sta segnando nuovi minimi in relazione ai recenti movimenti.

Rallenta il flusso dei capitali in uscita dal mercato crypto

Tiriamo le somme. I prezzi di Bitcoin ed Ethereum ci hanno regalato un po’ di speranza, era da un po’ che le due crypto non mostravano una, seppur debole, ripresa. Non facciamoci prendere troppo dall’entusiasmo, il mercato è ancora ribassista e l’ipotesi di un imminente bull market sembra molto poco probabile.

Nonostante ciò però continuano ad esserci interessanti notizie di cui parlare, sia relative ai flussi di capitali sia relative all’adozione. La news più importante è sicuramente quella che riguarda il flusso di capitali in uscita dal mercato crypto, che sono fortemente rallentati nel terzo trimestre del 2022. Ciò significa che chi aveva intenzione di uscire dal mercato crypto potrebbe aver già abbandonato la nave, ad ulteriore dimostrazione della maturità di questa fase bear.  

Un’altra notizia riguarda Mastercard. L’azienda leader nei servizi di pagamento ha presentato un software di intelligenza artificiale per aiutare le banche a bloccare le transazioni provenienti da attività illecite del mondo crypto.  

Ottima notizia in termini di adozione di massa per le criptovalute. Proprio riguardo al tema della mass adoption, la piattaforma Shopping.io ha aggiunto MATIC come forma di pagamento. Sarà quindi possibile acquistare su Amazon, eBay e Walmart attraverso il token MATIC.

Altri Articoli

Prezzo Bitcoin: migliore Gennaio da 10 anni
NFT: novità e dati del mercato di Gennaio
Fantom crypto: il prezzo fa +40% e il progetto si aggiorna

Scarica l’app Young Platform

Downaload From Google PlayStoreDownaload From Apple Store