News

Airdrop crypto: la lista dei più importanti da conoscere

EC
Elisa Campaci

5 min

Airdrop crypto: la lista dei più importanti da conoscere

Qual è stato l’airdrop crypto più sostanzioso? E quello a cui hanno partecipato più persone? Ecco la lista dei più importanti

La lista degli airdrop crypto più famosi ci porta dentro la storia di tutto il settore. Oggi non è insolito vedere un protocollo che rilascia il suo token agli utenti più attivi della sua community, ma quand’è che questa pratica ha preso piede? Il primo airdrop crypto risale al 2014 quando venne distribuito Auracoin (AUR), soprannominato il “Bitcoin islandese”. Ma è solo dopo l’iniziativa di Uniswap che gli airdrop si sono evoluti diventando una parte fondamentale dei progetti nati su Ethereum. 

Oggi sono usati come strategia di marketing, per suscitare entusiasmo intorno a un network o per migliorare la decentralizzazione coinvolgendo la community. Conoscere la lista dei più importanti del passato può essere utile per imparare le tecniche più utilizzate e prepararsi alle prossime opportunità!

L’’airdrop crypto che ha fatto la storia: Uniswap 

Quello di Uniswap è stato uno dei più importanti e famosi airdrop crypto. Dopo AUR questa pratica è stata adottata solo in casi isolati fino a quando nel 2020 l’exchange decentralizzato ha deciso di distribuire il suo utility token UNI. 

Questo è stato un punto di svolta e ha gettato le basi per quella che sarebbe diventata la principale modalità di promozione e ingresso nel mercato di una criptovaluta

La distribuzione di UNI si è distinta per l’entità dei token elargiti e per lo scopo, Uniswap infatti non aveva bisogno di pubblicità. Prima dell’airdrop il volume degli scambi del DEX raggiungeva già i 20 miliardi di dollari. Uniswap aveva deciso però di distribuire il suo token per coinvolgere gli utenti nella governance del protocollo, chi possiede UNI infatti può dire la sua sulla direzione del progetto. 

Così il 17 settembre 2020 ben 250.000 indirizzi, che avevano precedentemente usato il protocollo, hanno ricevuto circa 400 UNI ciascuno. Con eccezione degli user storici e dei liquidity provider che hanno ricevuto una cifra più alta. 

La maggior parte degli utenti ha rivenduto i token ricevuti nei primi giorni, quando il prezzo di UNI era di $2-$4. Ma il valore del token è salito vertiginosamente all’inizio del 2021 fino a raggiungere il picco dei 41$. A queste cifre l’airdrop per un utente medio avrebbe avuto un valore di 12.000 dollari. I wallet che non hanno mai toccato l’airdrop ricevuto, da veri hodler, rimangono in attivo. 

Insomma l’ottica a lungo termine ha premiato i proprietari dei token che hanno scelto di non vendere. Anche tu puoi mettere da parte UNI grazie al nuovo Salvadanaio! 

Scoprilo ora!

Uniswap ha fatto la storia del settore, da allora la community ha iniziato ad aspettarsi un airdrop crypto da ogni nuovo progetto. E i protocolli affinano le tecniche per sfruttare al meglio questa possibilità di interazione con i loro utenti. 

Optimism: una strategia su due fasi

Nella lista degli airdrop crypto più importanti  segue quello di Optimism, più recente ma altrettanto famoso. Questo Layer 2 di Ethereum ha deciso di dividere la distribuzione del token OP su due fasi. La prima datata 2022 ha visto il rilascio di più di 200 milioni di token a 250.000 early adopter del protocollo. Si stima che ciascuno abbia ricevuto una controparte dai 3.000 ai 30.000 dollari in un solo giorno. Data la mole delle ricompense, il primo airdrop di OP ha fatto scintille nella community.

Durante la seconda fase a inizio 2023 il numero di token spartiti tra 300.000 indirizzi è stato di 11,7 milioni. Per ricevere quest’ondata di OP, è stato necessario essere attivi anche nella governance del protocollo. In media ogni utente ha ricevuto 39 OP per un valore intorno ai 100 dollari. 

Arbitrum: l’airdrop crypto da record

Un altro enorme successo è stato l’airdrop di ARB, il token del Layer 2 di Ethereum avvenuto il 23 marzo 2023. In questo caso la distribuzione, che ha attirato tantissimi utenti dalle varie community, è coincisa con il lancio vero e proprio nel mercato del token. 

La quantità di ARB ricevuti è stata calcolata sulla base del numero e alla frequenza di transazioni eseguite sul network nei mesi precedenti. Sono stati distribuiti 1.275 miliardi di token a un totale di  625.143 wallet con i requisiti giusti. Il prezzo di ARB al lancio è stato di 1,23$. 

Per il network è stato un vero record di utenti, e le interazioni, secondo le ultimissime analisi di Nansen, sono rimaste elevate anche dopo l’airdrop. Un sintomo di solidità e fiducia nel progetto da parte degli utenti che non sono stati meramente attratti dalla promessa di “soldi gratis”. 

Arbitrum è finalmente disponibile su Young Platform. Dai un’occhiata al suo prezzo in tempo reale e valuta le tue opportunità.

Vai a Arbitrum!

ENS, l’airdrop più generoso

La lista degli airdrop crypto più importanti da conoscere si conclude con il progetto di domini NFT su Ethereum: ENS. Nel 2021 i primi acquirenti dei domini sono stati ricompensati con 25 milioni di token del valore di 85 dollari al momento della distribuzione. La quantità di token è stata calcolata considerando la data di acquisto del dominio e la durata della registrazione, i “livelli” più bassi hanno ricevuto in media 200 ENS, quelli medi 500, i partecipanti più attivi si sono portati a casa fino a 1.000 ENS. Guadagnano nel migliore dei casi fino a 85.000 dollari!

L’obiettivo principale dell’airdrop crypto di ENS era quello di coinvolgere la community nei processi di governance della DAO. Per questo uno dei membri originari del team, conosciuto come brantly.eth, aveva lanciato lo slogan “non vi è stato consegnato denaro gratuito, ma responsabilità”.

Nel 2022 il 23,9% di chi ha ricevuto l’airdrop era ancora in possesso dei token. 

La lista degli airdrop crypto più importanti ci regala diversi spunti per comprendere uno dei meccanismi intrinseci di questo mondo ovvero la centralità degli utenti, soprattutto quelli che credono in un progetto fin dall’inizio. 

Sei sul blog di Young Platform, la piattaforma italiana per comprare criptovalute. Qui puoi trovare le ultime novità su blockchain, Bitcoin e Web3. Raccontiamo da vicino questa economia emergente con un occhio alla finanza tradizionale, così hai tutto quello che ti serve per entrare nella nuova era del denaro. 

Altri Articoli

Dieci Aziende dove puoi pagare in Bitcoin
Come fare soldi online e partendo da zero: 9 idee
Debito pubblico: la classifica dei paesi più indebitati

Scarica l’app Young Platform

Downaload From Google PlayStoreDownaload From Apple Store