News

Young Market: Bitcoin e Ethereum tirano il fiato

FI
Filippo Iachello

4 min

Prezzo Bitcoin: migliore Gennaio da 10 anni

Una settimana statica per i prezzi di Bitcoin e Ethereum che non hanno visto grandi movimenti. L’halving in arrivo cambierà le carte in tavola?

La situazione del prezzo di Bitcoin e Ethereum di questa settimana si può riassumere in una frase: quiete dopo la tempesta. Il fallimento di FTX ha infatti causato l’ultimo movimento ribassista visibile sui grafici di Bitcoin e Ethereum che per ora sembrano aver recuperato un po’ di stabilità.

Bitcoin ha trovato un livello di prezzo per “respirare”, intorno ai 16.500 dollari e Ether oscilla nel range che va dai 1.000 ai 1.350$. Nonostante questo però è troppo presto per gioire. I prezzi di Bitcoin e Ethereum, durante la lateralizzazione di questa settimana, hanno disegnato sui grafici, massimi e minimi decrescenti, un chiaro segno che ci comunica che il bear market non è ancora finito. 

L’andamento di Bitcoin questa settimana

Il prezzo di Bitcoin è rimasto pressoché invariato rispetto alla scorsa settimana, orbitando ancora attorno ai 16.500$. Questo livello è stato di nuovo raggiunto da BTC, in seguito al rimbalzo dai 15.500$ di Lunedì 21 Novembre 2022

Grafico prezzo Bitcoin 24/11/2022

Nel frattempo si ritorna a parlare di halving, probabilmente a causa di questo prolungato mercato ribassista che lascia spazio solo a prospettive di lungo termine. A esprimersi in merito, questa settimana, è stato il fondo di investimenti americano Pantera Capital che ha redatto un report contenente eventuali proiezioni di prezzo in seguito all’halving di Bitcoin, che avverrà intorno ad Aprile 2024. Secondo le ipotesi di Pantera Capital l’halving dovrebbe segnare una prima risalita del prezzo di BTC in zona 36.000$, che successivamente, sempre secondo l’hedge fund, dovrebbe raggiungere il prezzo di 150.000$

Restando in tema, LTC, la crypto della blockchain Proof-of-Work di Litecoin, si è mossa a rialzo questa settimana probabilmente proprio a causa dell’halving che per questo network arriverà ad Agosto 2023.

Grafico giornaliero prezzo Bitcoin 24/11/2022

Torniamo ora sul grafico di Bitcoin e facciamo zoom out per provare a capire il possibile scenario futuro. Circa un anno fa, per l’esattezza l’8 Novembre 2021, è iniziato il movimento ribassista del prezzo di Bitcoin che ha perso il 76% del suo valore dall’ultimo all time high (ATH). Durante questo bear market sono stati praticamente assenti movimenti rialzisti degni di nota. Dal livello attuale dei 16.500$ le strade sono due: o si scende verso i 12.500$ oppure si risale verso quota 18.700$.

Ethereum leggermente più volatile di Bitcoin

Il prezzo di Ethereum continua a seguire quello di Bitcoin, il livello toccato dalla crypto di Vitalik Buterin, in seguito al crollo di FTX è 1.071$. Infatti ETH ha prima subito una fase di ribasso che lo ha portato sul livello critico dei 1.071 dollari, poi è ripartito in un secondo movimento rialzista che lo ha riportato sui livelli di prezzi di partenza.

Grafico prezzo Ethereum 24/11/2022

L’unica differenza tra le performance dei prezzi delle due crypto riguarda l’ampiezza dei movimenti. Con uno sguardo al grafico della forza relativa tra BTC e ETH possiamo notare quanto le due crypto siano correlate, tuttavia il prezzo di Ethereum segna movimenti più ampi rispetto a quello di Bitcoin.

Grafico forza relativa Ethereum Bitcoin 24/11/2022

Dal minimo in zona 1.000$, toccato da Ethereum il 21 Novembre 2022, la crypto ha leggermente recuperato, riuscendo a riportarsi in zona 1.200$. I livelli di Ethereum da tenere d’occhio sono gli stessi della scorsa settimana: 1.350 dollari nel caso di uno scenario rialzista e 1.000$ nel caso in cui dovremo muoverci nuovamente a ribasso.

Altri Articoli

Prezzo Bitcoin: migliore Gennaio da 10 anni
NFT: novità e dati del mercato di Gennaio
Fantom crypto: il prezzo fa +40% e il progetto si aggiorna

Scarica l’app Young Platform

Downaload From Google PlayStoreDownaload From Apple Store