News

Otherside va in scena, il Metaverso delle Bored Ape è un successo

EC
Elisa Campaci

5 min

Il Bored Ape Yacht Club inaugura il Metaverso Otherside

Il Bored Ape Yacht Club inaugura il metaverso Otherside. Ecco cosa è successo durante la demo del 16 Luglio e i dettagli del Litepaper!

Il 16 Luglio 2022 hanno partecipato alla prima demo di Otherside 4.500 utenti, con il “primo viaggio” i proprietari delle LAND Otherdeed hanno esplorato in anteprima il Metaverso delle Bored Ape. I feedback sono stati positivi e la roadmap di Otherside promette grandi cose, secondo i partecipanti il successo è clamoroso. Il Bored Ape Yacht Club ha inaugurato Otherside e con l’occasione è stato rilasciato anche il Litepaper del progetto, le sfide del prossimo futuro saranno principalmente tecniche. In che modo Otherside intende evolvere la tecnologia del Metaverso?

Un Metaverso in fase di test

Otherside è un Metaverso ancora in costruzione, prima di essere aperto al pubblico verrà testato in più fasi dai Voyager, ovvero proprietari delle Otherdeed. Il rilascio sarà dunque graduale e le funzionalità si sbloccheranno una alla volta. Nello specifico, Yuga Labs, il laboratorio da cui sono nate le Bored Ape e Otherside, prevede 3 fasi, suddivise in vari “viaggi”. Ognuno di questi viaggi consentirà di esplorare delle aree selezionate del metaverso, di interagire con l’ambiente virtuale e prendere confidenza con gli elementi e i meccanismi di questo mondo digitale. Anche se Otherside sarà principalmente un open world in cui costruire e giocare senza vincoli, in queste fasi di test l’esperienza di gioco seguirà una narrazione preimpostata. La prima fase è suddivisa in 11 parti legate alla misteriosa apparizione di un Obelisco nell’universo Otherside. Al momento la seconda e la terza fase non sono state ancora presentate. 

La demo e i vari test di Otherside sono disponibili solo per sviluppatori selezionati e per i 4.500 proprietari dei terreni del Metaverso. Per loro, il 16 Luglio, l’avventura è iniziata seguendo una Bored Ape di dimensioni gigantesche che li ha condotti nel cuore pulsante del Metaverso, la “palude biogenica”, la Biogenic Swamp. Il primo test è stato effettuato sugli avatar, in azioni come ballare, correre, saltare. I Voyager avranno il compito di segnalare bug e dare feedback critici su aspetti essenziali dello sviluppo del Metaverso. 

Come appare ora il Metaverso Otherside?

Il Bored Ape Yacht Club ha finalmente aperto i battenti di Otherside, il luogo in cui “le normali regole non valgono”. Al momento il metaverso appare in parte come una galassia e in parte come arcipelago, le cui isole si estendono dalla Biogenic Swamp fino all’ “Infinite Expanse”. Queste isole non sono altro che le varie LAND del Metaverso delle Bored Ape. Otherside è popolata da creature indigene, i Koda, e si basa su 4 tipi di elementi che plasmano il suo mondo: Anima, Ore, Shard e Root. Otherside inoltre è disseminato di oggetti nascosti e materiale da raccogliere. 

Il Litepaper di Otherside: community first e interoperabilità

Il Litepaper, ovvero una versione beta e in fase di stesura di un classico Whitepaper, illustra i principi di base e la roadmap del metaverso Otherside. Su Twitter il team ha spiegato: “questo documento serve come guida iniziale per Otherside. Copre i principi fondamentali della piattaforma, le prerogative degli sviluppatori e le possibilità per la creazione collettiva della community”.

La prima linea guida fondamentale è proprio la centralità della community: “nell’ottica di piantare i semi di una community di successo, stiamo iniziando lo sviluppo di Otherside con i Voyager, i nostri primi sostenitori e seguaci”. Ecco che le LAND Otherdeed diventano le chiavi d’accesso per partecipare e co-creare la versione definitiva del Metaverso. I Voyager vengono così coinvolti attivamente: “questa profonda connessione con i nostri sostenitori e creativi più appassionati sarà fondamentale per capire di quali funzionalità, moderazione, strumenti e supporto ha bisogno la nostra comunità mentre facciamo crescere insieme questo ecosistema dal basso verso l’alto.” La roadmap di Otherside prevede anche l’integrazione di un sistema di governance per gestire una serena convivenza tra gli utenti. In un clima di fiducia, comunicazione e obiettivi condivisi. 

Le sfide tecnologiche di Otherside? Quelle di tutti i Metaversi

Analizzare il Litepaper di Otherside è particolarmente interessante perché indica sfide di innovazione tecnologica che riguardano in generale tutti i metaversi con l’obiettivo di portare il settore ad essere sempre più mainstream. La sfida principale riguarda l’elaborazione dei dati che permettono di ospitare grandi quantità di persone che interagiscono nel metaverso simultaneamente: “il Metaverso non funziona senza una folla”. Per permettere a migliaia di persone a partecipare e interagire contemporaneamente, Yuga Labs si è affidata a Improbable, un’azienda specializzata in infrastrutture per videogiochi e eventi interattivi del Web3. Nella roadmap di Otherside c’è anche il proposito di proporre un metaverso interoperabile e accessibile su tutti i dispositivi. Con “interoperabilità” si intende la possibilità di creare item come NFT o giochi che possono essere usati anche in altri metaversi al di fuori di Otherside. Questa è la funzione di Otherside Development Kit (ODK) ovvero un insieme di strumenti di programmazione per costruire personaggi, oggetti e luoghi interoperabili. 

L’esperienza di Improbable nei mondi virtuali

Insieme a Otherside, il Bored Ape Yacht Club inaugura anche la collaborazione con Imbrobable. Dal 2012 questa azienda britannica si occupa di videogiochi multiplayer e collabora con le più importanti case di produzioni del settore gaming. Improbable ha deciso di usare la sua esperienza per costruire architetture capaci di sostenere la densità di informazioni e dei dati del Metaverso. Grazie a Morpheus, la tecnologia elaborata dal team di Improbable, Otherside sarà in grado di supportare il rendering di migliaia di avatar unici e gestire migliaia di flussi audio. Inoltre Improbable ha sviluppato un sistema basato sul machine learning per accedere al Metaverso delle Bored Ape con qualsiasi dispositivo anche con cellulari con connessioni non perfette. 

Il “primo viaggio” di Otherside si è concluso nel migliore dei modi, lasciando i Voyager soddisfatti! Il Metaverso delle Bored Ape continua a crescere anche sul piano economico, le LAND sottoforma di NFT dal lancio a Maggio hanno registrato vendite per oltre 1 miliardo di dollari e il token ApeCoin dopo la demo del 16 Luglio ha aumentato il suo volume del 52%.

Altri Articoli

NFT art: a Milano una galleria fisica per l’arte digitale
NFT news dalla Cina: diventeranno illegali come le criptovalute?
FOMO: cos’è davvero? Significato ed esempi

Scarica l’app Young Platform

Downaload From Google PlayStoreDownaload From Apple Store