News

Young Market: Ripple (XRP) perché il prezzo è esploso questa settimana

FI
Filippo Iachello

3 min

Prezzo Ripple (XRP) è inarrestabile: +50% in due settimane!

Perché XRP è rialzista questa settimana? La causa contro la SEC è arrivata a una svolta?

Grazie all’impetuoso movimento a rialzo di Martedì, il  prezzo di Ripple (XRP) negli ultimi giorni è aumentato del 20%. Il rally rialzista della crypto è stato improvviso e inaspettato, nei mesi passati infatti si era mossa davvero poco. Cosa ha attirato l’attenzione su Ripple? Probabilmente una svolta nella causa contro la SEC (Security and Exchange Commission) iniziata a Dicembre 2020.

Ripple (XRP): il prezzo registra un +20%

Il prezzo di Ripple (XRP) questa settimana è esploso ed è uscito dal range compreso tra gli 0,30$ e gli 0,43$ che lo ospitava da Novembre 2022. Grazie a questo movimento, XRP la crypto di Ripple, ha prima rotto la resistenza degli 0,40$ e poi anche quella degli 0,43$, arrivando a toccare gli 0,48$. Quest’ultima oscillazione è valsa alla crypto un +30% nel punto di massima estensione.

Grafico prezzo Ripple (XRP) 23/03/2023

Dalla zona in cui si trova attualmente, quella degli 0,44$, potrebbe tornare a puntare la resistenza degli 0,51$, oppure appoggiarsi sul nuovo supporto più vicino, nell’area degli 0,42$. Se quest’ultimo livello dovesse cedere la crypto di Ripple (XRP) rischierebbe di invalidare l’ultimo rally a rialzo e si avvicinerebbe agli 0,39$. Nella peggiore delle ipotesi potrebbe crollare fino alla zona dei 0,34$.

Ripple sconfiggerà la SEC in tribunale?

La battaglia tra Ripple Labs, l’azienda che emette la crypto XRP, e la SEC è iniziata a Dicembre 2020. Quando l’ente governativo statunitense ha classificato Ripple come una security (un titolo). In quel periodo la Security and Exchange Commission aveva accusato il CEO di Ripple, Brad Garlinghouse, e alcuni dirigenti di averla venduta ad acquirenti “non sufficientemente informati sui potenziali rischi”. 

La scorsa settimana però c’è stata una svolta. Il giudice distrettuale Analisa Torres ha emesso una mozione per escludere dall’udienza Patrick Doody chiamato a testimoniare dalla SEC contro XRP. Secondo alcune testate, questa decisione del giudice Torres potrebbe essere una piccola “vittoria” per Ripple che potrebbe aver innescato il rally rialzista del suo prezzo. 

La causa contro la SEC non è l’unica sfida che Ripple  si trova costretta ad affrontare in questi giorni. L’azienda che emette la criptovaluta era anche esposta alla Silicon Valley Bank, una banca americana che ha chiuso una decina di giorni fa. Secondo il CEO di Ripple Labs però: “i possessori di XRP possono stare tranquilli, il fallimento non ha condizionato Ripple, che è finanziariamente stabile”. 
La causa tuttavia non è ancora conclusa. Come potrebbe reagire il prezzo della crypto XRP ad una sentenza definitiva?

Altri Articoli

Trading automatizzato: cos’è e come funziona?
ETF Ethereum in arrivo? 5 motivi
Che cos’è il deep web?

Scarica l’app Young Platform

Downaload From Google PlayStoreDownaload From Apple Store