News

Tutti i brand della Metaverse Fashion Week

EC
Elisa Campaci

6 min

Metaverse Fashion Week Chi ha sfilato a Decentraland

Nei giorni scorsi si è svolta la prima Metaverse Fashion Week della storia della moda. Quali sono stati gli eventi, chi ha sfilato a Decentraland?

Secondo un recente studio di Gartner, nel 2026 il 25% della popolazione globale passerà almeno un’ora al giorno nel Metaverso “per lavoro, per lo shopping, l’educazione, le interazioni sociali e l’intrattenimento”. Considerato che al 2026 mancano solo 4 anni, si può dire che il Metaverso presto farà parte della nostra quotidianità. L’industria della moda in questo si è portata avanti e dal 24 al 27 Marzo 2022 si è svolta la prima Fashion Week della storia della moda nel mondo virtuale. Il Metaverso scelto per l’occasione è Decentraland (MANA) che già da tempo ospita case di moda e esposizioni nelle sue LAND. L’evento ha attirato curiosi e appassionati da tutto il mondo, ma sarà riuscito a convincere anche i più scettici sul futuro della moda? Vediamo chi ha sfilato a Decentraland!

Che cosa è successo alla Metaverse Fashion Week?

L’intento della Metaverse Fashion Week è stato quello di far sperimentare la moda sotto diversi punti di vista e di rendere l’alta moda accessibile a tutti, non solo agli addetti ai lavori. Per partecipare agli eventi della Fashion Week è stato sufficiente collegare il proprio Metamask oppure visitare il Metaverso in modalità “ospite”. Decentraland ha fornito le coordinate di tutte le zone interessate dagli eventi e con un semplice click (“jump in”) è stato possibile raggiungere afterparty, negozi digitali, sfilate e conferenze organizzate da tantissimi brand. Ecco le loro iniziative! 

1. Etro

Per il 25 Marzo Etro ha organizzato uno show dal titolo “Etro’s Luxury Catwalk Show” in cui è stata presentata la nuova collezione “esclusivamente adattata per la Metaverse Fashion Week”. La sfilata si è svolta tra spettacolari giochi di colori e luci. La collezione è dedicata all’iconico motivo “Liquid paisley” reinterpretato in maniera contemporanea. In occasione della sfilata, è stato inaugurato il negozio pop-up nel Luxury Fashion District a Decentraland, dove è possibile fare acquisti collegandosi direttamente al sito della casa di moda o personalizzare i propri avatar con i capi della collezione. 

2. Tommy Hilfiger

Tommy Hilfiger ha aperto il suo negozio digitale a Boson Portal, un marketplace a Decentraland. Gli utenti hanno potuto comprare alcuni prodotti in edizione limitata della collezione Spring 2022 in formato NFT. Con il proprio avatar è stato possibile indossare alcuni dei capi più iconici come la felpa con il logo. 

3. Dolce e Gabbana

Tra i brand che hanno sfilato a Decentraland durante la Metaverse Fashion Week 2022 c’è anche Dolce e Gabbana. Il viaggio nel Metaverso di D&G è cominciato già nel 2021 e dopo varie collezioni di NFT che hanno ampliato le potenzialità artistiche e artigianali del brand, ha organizzato la sua sfilata a Decentraland. Domenico Dolce e Stefano Gabbana hanno rivelato una collezione di 20 look completi per gli avatar del Metaverso, creati esclusivamente per la Metaverse Fashion Week 2022. L’intera collezione è ora visibile in un esclusivo pop-up di Dolce&Gabbana nel Luxury Fashion District di Decentraland, curato da UNXD il marketplace per eccellenza degli NFT di lusso.

4. Forever 21

Anche Forever 21 ha presentato la sua collezione digitale cominciando una collaborazione con Decentraland. Dopo la Metaverse Fashion Week 2022 sono previsti infatti tanti altri eventi.

5. Philipp Plein

Philipp Plein ha presentato Plein Plaza, una zona di Decentraland in cui poter visitare il Museo delle Arti NFT (M.O.N.A.) fondato dallo stesso brand. In collaborazione con l’artista 3D Antoni Tudisco, Philipp Plein ha organizzato la sua sfilata per presentare la collezione, ora disponibile per l’acquisto. Gli eventi di apertura sono stati animati da diversi DJ set. 

6. Estée Lauder

Dal lato beauty, Estée Lauder ha dominato la MVFW. Il brand ha collaborato con Alex Box, il guru della cosmesi, per creare un NFT per gli avatar di Decentraland, basato sul siero di punta di Estée Lauder, Advanced Night Repair. Gli utenti hanno avuto l’occasione di “entrare” nell’iconica “Little Brown Bottle” del siero e sbloccare così un badge digitale celebrativo per richiedere un token non fungibile capace di dare al proprio avatar l’aura luminosa e radiosa che il siero regala anche nel mondo reale. 

7. Hogan

Il 26 Marzo Bob Sinclair ha suonato all’after party di Hogan a Vegas City! Per 90 minuti gli utenti hanno ballato e partecipato alla prima gara di ballo a Decentraland, aggiudicandosi come premi NFT, POAP e posti nella lista d’attesa per il drop degli NFT di Hogan.

8. Auroboros

Auroboros, il brand specializzato in moda digitale di lusso, ha organizzato l’evento di chiusura della Metaverse Fashion Week 2022. L’evento è stato presentato come “uno show diverso da qualsiasi cosa mai vista prima – dentro o fuori il metaverso – con una performance virtuale della loro prima musa e artista, Grimes”. La musicista canadese si è esibita con il suo avatar in un palco fluttuante e immerso in un ambiente sonoro immersivo a 360°. La scenografia del concerto è stata ispirata dalle forme organiche della collezione Biomimicry di Auroboros, disegnata da Paula Sello e Alissa Aulbekova, lo spazio espositivo è stato progettato per permettere ai visitatori di vedere da vicino la collezione digitale e allo stesso tempo godersi la musica. L’avatar di Grimes ha indossato un body che ricorda film di fantascienza di culto come X-men e Black Panther.

Perché una Fashion Week nel Metaverso?

I brand che hanno partecipato alla Metaverse Fashion Week 2022 presentando le loro collezioni online, hanno fatto una scelta significativa che ricade in primo luogo sulla percezione di innovazione della casa di moda stessa. Il potenziale degli eventi nel Metaverso sta nel contatto con i consumatori più giovani, la Gen Z o l’ancora più in erba Gen Alpha, sempre più interessati ad acquistare beni digitali

In secondo luogo, partecipare a eventi nel Metaverso per i brand è un modo per sperimentare il mondo virtuale, testare le tendenze e dare valore ai propri prodotti che grazie alla blockchain sono tutelati dal punto di vista dei diritti d’autore. 

D’altro canto, come ha ribadito Sam Hamilton, direttore creativo della Decentraland Foundation: “la moda e l’alta moda non sono nuove al Metaverso. Decentraland è stata all’avanguardia nella moda digitale, richiesta fin dal lancio degli indossabili (token) nel 2020. Da quel momento, i creatori hanno lavorato sui limiti tecnici e stilistici dei token indossabili che hanno creato un’economia in piena espansione, con oltre 1 milione di dollari in vendite di token indossabili per gli avatar lo scorso anno”. 

La Metaverse Fashion Week a Decentraland ha dato anche una bella spinta al prezzo di MANA che dal 23 Marzo, il giorno prima dell’inizio dell’evento, ha registrato un aumento del +7%

Altri Articoli

Scarica l’app Young Platform

Downaload From Google PlayStoreDownaload From Apple Store