News

Come scegliere il tuo primo NFT? Guida per principianti

EC
Elisa Campaci

5 min

Quale NFT comprare? Guida per principianti

Cosa considerare quando si fa shopping di collectible per la prima volta? Ecco la guida per informarsi su quale NFT comprare!

La compravendita di NFT è una pratica molto diffusa negli ultimi tempi. A partire dal 2021, l’anno d’oro degli NFT, il mercato è esploso e i token non fungibili sono diventati un vero e proprio fenomeno culturale. Questo in parte grazie all’interesse di personaggi del mondo dello spettacolo che sfoggiano i loro NFT sui social e che sono disposti ad acquistare opere d’arte su blockchain a prezzi esorbitanti. Ma c’è anche chi pur essendo incuriosito da questa innovazione tecnologica, non sa da dove cominciare per collezionare NFT. 

Quale NFT scegliere? Se sei alle prime armi, continua a leggere e scopri quali sono gli aspetti da considerare prima di acquistare un token non fungibile!

Comprare NFT: non sempre servono i milioni

Per dare un’idea del volume di denaro che circola attorno al mercato dei token non fungibili, basta pensare che un pezzo della serie Rare Pepe, ‘Pepenopolous’, che è stato battuto all’asta per 3,65 milioni di dollari, non rientra nemmeno nella top 10 degli NFT più costosi! Gli NFT però non sono solo cifre a sei zeri! Esistono collezioni e opere d’arte su blockchain accessibili a tutti. Per non comprare NFT alla cieca è buona norma osservare delle semplici regole per fare degli acquisti assennati, ma prima di tutto definisci il tuo budget

Quale NFT scegliere? Le 4 domande fondamentali da porsi

Di fronte alla singola opera sotto forma di token non fungibile, che può essere un’immagine, un video, un audio e molto altro ancora, ci si può chiedere il ‘chi”, il ‘cosa’, il ‘come’ e il ‘perché’ del suo valore. Le risposte sono spesso da rintracciare nelle pagine e nei siti che presentano il progetto e nei loro canali ufficiali di comunicazione, tieni presente che la community NFT si muove principalmente su Twitter. 

1. Chi ha creato la collezione?

Se sei un potenziale acquirente e ti chiedi quale NFT scegliere per dare il via alla tua collezione, prima di tutto poni attenzione a chi c’è dietro ai vari progetti che propongono token non fungibili. Gli NFT possono essere proposti da singoli artisti direttamente sui marketplace più famosi, da collettivi artistici, da brand o da enti di beneficenza. La cosa fondamentale è interrogarsi sulla serietà e sulla mission di chi vende NFT, a loro andranno i tuoi soldi ed è giusto chiedersi se saranno al sicuro. 

Qualora fossi incuriosit* da un drop di NFT, ovvero a un evento di lancio di una nuova collezione, presta attenzione agli obiettivi di crescita e sviluppo che si sono dati i creatori di quegli NFT. I creatori saranno in grado di valorizzare l’opera? Come hanno intenzione di rilasciare sul mercato i token? Qual è la loro strategia?

2. Di che tipo di NFT si tratta?

Rispondere al ‘cosa’ vuol dire farsi un’idea chiara sul prodotto che si ha intenzione di comprare. Che tipo di NFT è? Dinamico, PFP, collectible? In cosa consiste l’opera? Qual è l’identità dell’artista? Ma anche, immaginando di rivenderlo, a quale potenziale mercato o pubblico si rivolge il token non fungibile? 

3. Come e dove si compra questo NFT?

Il “come” illustra il processo di acquisto dell’NFT. I passaggi devono essere descritti in modo semplice e trasparente, senza l’uso di un linguaggio vago o ambiguo. Ciò è cruciale per stabilire ulteriormente l’affidabilità del venditore. Prima di comprare NFT assicurati che quest’ultimo e il marketplace siano affidabili.

4. In cosa consiste il valore dell’NFT?

Il valore di un NFT si può misurare sulla base di diversi parametri come l’estetica, l’utilità, il prestigio o la rarità dell’opera. I token non fungibili non sono tutti uguali, può essere utile chiedersi quale sia stata l’idea alla base di una collezione, perché un determinato progetto è degno di essere acquistato rispetto ad altri, quali le sue caratteristiche fondamentali. 

Come scegliere il primo NFT: ulteriori considerazioni

Una volta ottenute le risposte a queste domande preliminari, ci sono altre questioni da affrontare per informarsi su quale NFT comprare. Se hai intenzione di acquistare un NFT per ottenere in futuro un ritorno economico, puoi chiederti se il token in questione è in grado di mantenere o acquistare prestigio sul lungo termine. Non è facile valutare questo aspetto, in quest’ottica tuttavia possono essere considerate la solidità del progetto, la presenza di una roadmap e l’affiatamento della community di riferimento. Ad esempio il Bored Ape Yacht Club ha realizzato un intero ecosistema (da un Metaverso a un token nativo, ApeCoin) intorno alla sua collezione NFT, proprio per questo il culto delle sue opere sta crescendo sempre di più. Un’altra caratteristica che potrebbe influire sul valore del token è la connessione ad opere o artefatti fisici. È il caso della collezione The Currency di Damien Hirst che ha associato dei dipinti a dei token non fungibili. È bene inoltre informarsi anche sulla gestione della proprietà dell’opera: una volta acquistata potrà essere rivenduta? Nel caso di NFT Soulbound potrebbe non essere possibile trasferire la proprietà!

Infine per iniziare a collezionare NFT, prendi coscienza del concetto di rarità, molto diffuso nel settore. La maggior parte delle collezioni di token non fungibili sono generate attraverso i meccanismi della Generative Art che combina casualmente elementi più o meno rari, questo implica che all’interno di una stessa collezione ci sono NFT con diversi gradi di rarità. Come si può intuire, la rarità di un token ne alza notevolmente il prezzo. Un esempio famosissimo di come funzioni la rarità è la collezione CryptoPunks, che distingue ogni NFT sul numero di volte che compare un attributo


Queste domande e spunti di riflessione ti porteranno a fare acquisti consapevoli e a scegliere il tuo primo NFT con cognizione di causa. Per informarti su quale NFT comprare nella moltitudine di collezioni che stanno uscendo in questi mesi, è essenziale rimanere aggiornati sui cambiamenti e le novità del mondo NFT, sempre in movimento.

Altri Articoli

“Crypto: nuovi aspetti fiscali per il 2023” parte 2!
Prezzo Bitcoin: migliore Gennaio da 10 anni
NFT: novità e dati del mercato di Gennaio

Scarica l’app Young Platform

Downaload From Google PlayStoreDownaload From Apple Store