News

Arriva lo staking per Apecoin, la crypto del Bored Ape Yacht Club

FI
Filippo Iachello

4 min

Apecoin: arriva lo staking per la crypto del Bored Ape Yacht Club

Dal 31 Ottobre 2022 sarà possibile mettere in staking Apecoin, la crypto del Bored Apes Yacht Club, grazie alla partnership con Horizen Labs!

Apecoin, la crypto del Bored Ape Yacht Club continua ad evolversi e ad accrescere i suoi casi d’uso. Ad Agosto 2022 il marchio di moda Gucci ha iniziato ad accettare il token delle scimmie NFT più famose del Web3 contribuendo così a migliorare la loro reputazione. Il 22 Settembre 2022 la blockchain company Horizen Labs, che si era già occupata di sviluppare il token Apecoin, ha annunciato una data, ancora provvisoria, per il rilascio della piattaforma di staking di APE. Vedremo se il team di Horizen Lab riuscirà a rispettare la roadmap entro il 31 Ottobre. Si tratterà di uno scherzetto in stile Halloween o una dolce novità per il mondo del Web3?

Bored Ape Yacht Club e Horizen Lab

La piattaforma di staking per il token Apecoin si chiamerà ApeStake e sarà interamente sviluppata da Horizen Labs. Ma andiamo con ordine, che cos’è Apecoin (APE)? APE è la crypto ufficiale del Bored Ape Yacht Club, la collezione di PFP NFT più famosa di sempre! È un token di governance, ovvero viene utilizzato dai suoi possessori per prendere posizione riguardo alle decisioni che riguardano il futuro dell’ecosistema BAYC. APE è costruito sulla blockchain di Ethereum ed è stato distribuito ai possessori degli NFT di Yuga Labs a Marzo 2022. Oltre ad essere un token di governance, Apecoin è anche un utility token, e serve ad acquistare tutti i prodotti e i servizi sviluppati da Yuga Labs. La startup, nata in contemporanea con la prima collezione NFT si è evoluta molto velocemente, ed ora si occupa di tre diverse collezioni (BYAC, MAYC e Bored Ape Kennel Club) e un metaverso, Otherside, e le rispettive “terre” da cui è composto.

Horizen Labs invece è una infrastruttura blockchain incentrata sulla privacy e sulla scalabilità. La piattaforma di Horizen Labs consente alle aziende e agli sviluppatori di creare applicazioni decentralizzate sulla sua rete. Horizon Labs offre inoltre la possibilità di utilizzare protocolli zero knowledge per garantire transazioni veloci, sicure ed economiche con le sidechains. L’ecosistema Horizen e la sua criptovaluta ZEN sono stati lanciati nel Maggio del 2017 con il nome ZenCash. Nel 2018 ZenCash è stato vittima di un attacco hacker, che ha obbligato il team a rilanciare il progetto sotto il nuovo nome di Horizen. La piattaforma Horizen Labs è stata scelta dalla DAO (Decentrlized Autonomous Organization) del Bored Ape Yacht Club attraverso una votazione. Il peso di dei votanti, come solitamente accade nella iniziative di votazione di una DAO, è stato determinato dalla quantità di Apecoin che ciascuno di loro possedeva.

Come funzionerà lo staking di Apecoin e degli NFT di Yuga Labs?

Grazie ad alcuni sneak peak rilasciati da Horizen Labs è già possibile immaginare il funzionamento di ApeStake. L’utente potrà scegliere tra quattro diverse pool in cui depositare i suoi APE e bloccare gli NFT dell’ecosistema BAYC in suo possesso. 

Così facendo otterrà ricompense grazie allo staking dei suoi token. Ogni pool e ogni combinazione di quantità di Apecoin e NFT garantirà ricompense e benefici specifici. Vediamo le quattro staking pool di ApeStake:

  1. Apecoin Pool – All’interno della prima staking pool si potranno mettere in staking i propri token APE, senza necessariamente possedere un NFT della collezione di Yuga Labs. L’allocazione totale di APE, da dividere tra tutti coloro che utilizzeranno lo staking in proporzione alla quantità bloccata, disponibile per questa pool, è di 30 milioni di APE;
  1. Bored Ape Pool – La pool dedicata ai possessori di Bored Ape è quella più ricca di ricompense. La Bored Ape Pool mette a disposizione degli utenti 47 milioni di Apecoin che verranno divisi tra coloro che bloccheranno un massimo di 10.094 token APE durante il primo anno per ogni BYAC posseduta;
  1. Mutant Pool – La Mutant Pool consentirà agli utenti di bloccare circa 2.000 APE e la propria MAYC per dividersi la ricompensa di 19 milioni di APE durante il primo anno;
  1. Paired Pool – Nella Paired Pool potrai partecipare abbinando due NFT creati da Yuga Labs secondo delle combinazioni stabilite. Ad esempio un BAKC (la collezione dei cagnolini delle Bored Apes), va abbinata ad una scimmia, non potrai quindi mettere in staking i tuoi APE nel pool bloccando due cagnolini. Le ricompense in essa contenute saranno di circa 4 milioni di Ape.

Le altre funzionalità della piattaforma sviluppata da Horizen Labs devono ancora essere annunciate. All’interno della video-anteprima si può notare la sezione Market Tools il cui funzionamento è ancora segreto.

Altri Articoli

Prezzo Bitcoin: perché è salito? Anche Ethereum al rialzo
Mercato NFT di Novembre: scendono i prezzi ma si continua a comprare
Fantom crypto: il prezzo sale del 40% grazie a Andre Cronje

Scarica l’app Young Platform

Downaload From Google PlayStoreDownaload From Apple Store