News

Young Market: perché Solana è la più colpita dal crollo di FTX?

FI
Filippo Iachello

3 min

Perché il prezzo di Solana (SOL) è crollato con il fallimento di FTX

Perché il prezzo di SOL è crollato con il fallimento dell’exchange FTX? Solana si prepara a gestire il colpo?

In questa settimana profondamente rossa, con Young Market approfondiamo l’andamento del prezzo di Solana, che non è riuscita a resistere all’enorme pressione di vendita del 9 Novembre 2022. La causa di questo crollo sembra essere collegata al legame di Solana con Sam Bankman-Fried (SBF), fondatore dell’exchange FTX e di Alameda Research. 

Un vero peccato per il prezzo di Solana che a inizio settimana era stato sostenuto dalla notizia della partnership con Google. Dopo il triste epilogo di FTX, Solana è la crypto che ha registrato la peggiore performance, seconda solo al token FTT di proprietà dell’exchange FTX che è sceso più del 70%. Vediamo nel dettaglio cosa è successo al prezzo di Solana dopo il crollo dell’exchange FTX.

Il prezzo di Solana (SOL) e il grafico dopo il crollo di FTX

Solana aveva aperto la settimana con un prezzo di 32$ ma dopo la vicenda Binance-FTX, ha subito un incredibile movimento ribassista che le ha fatto perdere il 65% del valore in poche ore. Al momento, dopo il rimbalzo del 15% del 10 Novembre, il bilancio sul prezzo di Solana è di una perdita di quasi il 50% del valore. 

Grafico Prezzo Solana 10/11/2022

Questo crollo, che in parte è opera del generico caos del mercato crypto, è stato associato alla relazione tra il fondatore e CEO di FTX, Sam Bankman-Fried, e la crypto SOL. SBF è da sempre un sostenitore di Solana, sia a livello ideale che a livello economico, tanto da essere considerato dal mondo crypto come un sorta di ambassador del progetto. Tuttavia la correlazione tra le tue aziende è unidirezionale, secondo le dichiarazioni del fondatore di Solana, Anatoly Yakovenko, Solana Labs non deteneva capitali sull’exchange di SBF.  

Il prossimo livello che il prezzo di Solana potrebbe raggiungere è la zona degli 11 dollari, già toccata il 9 Novembre durante il momento più critico della vicenda. Se tale supporto non dovesse tenere potremmo presto rivederla a meno di 10 dollari, un livello di prezzo che SOL non tocca da inizio 2021.

Un brutto colpo in un momento positivo per Solana

Questo crollo del prezzo di Solana arriva in un momento positivo per il network in termini di adozione e sviluppo. La scorsa settimana ha infatti avuto luogo l’evento Solana Breakpoint, al quale hanno partecipato circa 13.000 persone. Durante la conferenza Solana ha annunciato una serie di importanti novità per il suo network: il lancio dello smartphone Solana Saga in uscita nel 2023, uno store per applicazioni decentralizzate (dapp) e una interessante partnership con Google Cloud


La partnership con Google Cloud, che sembrerebbe essere la news più importante per il futuro del network, è stata istituita per consentire a Google di diventare un validatore della blockchain di Solana attraverso il Google Cloud’s Blockchain Node Engine. Il Blockchain Node Engine (BNE) ha l’obiettivo di consentire alle aziende Web3 di processare le transazioni e sviluppare smart contract direttamente sul cloud di Google e dovrebbe arrivare sul network di Solana a partire dal 2023.

Altri Articoli

“Crypto: nuovi aspetti fiscali per il 2023” parte 2!
Prezzo Bitcoin: migliore Gennaio da 10 anni
NFT: novità e dati del mercato di Gennaio

Scarica l’app Young Platform

Downaload From Google PlayStoreDownaload From Apple Store