Bull Trap

Una Bull Trap è un falso segnale rialzista in un mercato ad andamento ribassista. Questo rialzo repentino convince gli investitori che l’asset stia entrando in una fase bullish (caratterizzata da un trend positivo), spingendoli ad aprire posizioni. Il mercato, dopo una breve risalita, rimbalza però con un andamento ribassista, “intrappolando” al suo interno gli investitori che speravano di trarre profitto. Non a caso, il termine Bull Trap fa proprio riferimento al Bull Market, mercato finanziario caratterizzato da un forte andamento positivo: il significato di Bull Trap è, letteralmente, “trappola del toro, trappola rialzista”. 

La Bull Trap è una delle insidie maggiori nel trading, e può avvenire all’interno di qualsiasi contesto finanziario. 

L’altra faccia della medaglia della Bull Trap è rappresentata dalla Bear Trap, che trae il proprio nome dal Bear Market. La differenza sostanziale tra Bear Trap e Bull Trap risiede nell’andamento del mercato preso in considerazione e del falso segnale: in una Bear Trap, il mercato in fase rialzista subisce una temporanea inversione del trend che porta gli investitori a chiudere una posizione, facendogli perdere potenziali profitti. 

Come riconoscere una Bull Trap? Non esiste un metodo infallibile, ma in generale è importante effettuare un’attenta analisi tecnica del mercato e imparare da trappole rialziste passate. 

La Bull Trap, talvolta, presenta un pattern ricorrente: prima di entrare in un mercato è opportuno valutare con attenzione il volume di scambio associato. Il volume di scambio è un dato molto utile nei mercati finanziari poiché costituisce la somma di tutte le quantità di un asset vendute e acquistate in un certo periodo di tempo. Quando un asset si trova realmente in una fase rialzista, è più probabile che gli investitori istituzionali o esperti entrino in modo tempestivo nel mercato, portando di conseguenza ad un aumento dei volumi di scambio. Se, invece, durante il rialzo di prezzo i volumi rimangono invariati o subiscono modeste variazioni, potrebbe trattarsi di una Bull Trap.   

Se si è ancora incerti sulla presenza o meno di una Bull Trap, possiamo prendere in analisi un altro indicatore: il momentum. Questo valore analizza la variazione dei prezzi di un mercato in un certo arco temporale e aiuta a stabilire che trend potrebbe seguire in futuro. In poche parole, è un indicatore tecnico che ci aiuta a capire se un asset continuerà a salire oppure se scenderà. Ciò significa che, se il prezzo di un asset inizia ad aumentare ma il valore del momentum rimane invariato, potremmo trovarci di fronte ad una Bull Trap. Solitamente, in un trend bullish, il valore degli indicatori di momentum sale insieme al prezzo. 

Ci sono vari altri strumenti di analisi tecnica che possono confermare o meno la presenza di una trappola rialzista. In generale, la regola d’oro per tutti gli investitori per evitare una Bull Trap è non lasciarsi trasportare dalle proprie emozioni: se il valore di un asset sale improvvisamente, è fondamentale analizzare a mente lucida il mercato, senza farsi prendere dalla FOMO (Fear of Missing Out) e compiere azioni affrettate. 

Parole correlate

Fondi comuni di investimento

I fondi comuni di investimento sono strumenti finanziari che uniscono il capitale di più investitori in un unico patrimonio.

Bear Trap

Una Bear Trap è un movimento ribassista in un mercato ad andamento rialzista che confonde gli investitori.

Volatilità

Volatilità in economia significa la variazione di prezzo nel tempo di uno strumento finanziario.

Domanda e Offerta

In economia, domanda e offerta sono due variabili che descrivono il comportamento dei soggetti economici all'interno del mercato.

Volume

La quantità di moneta scambiata in un periodo di tempo specifico.

Trend di mercato

Tendenza percepita dei mercati finanziari a muoversi in una particolare direzione nel tempo.

Trading

Il trading è una attività speculativa di compravendita di asset finanziari volta al profitto.

Stop Order

Ordine di trading che permette di stabilire un prezzo a cui viene attivato un altro ordine.

Slippage

La differenza tra il prezzo di esecuzione di un ordine e il prezzo inserito nell’ordine.

Supporti e Resistenze

Supporti e resistenze sono due strumenti di analisi tecnica utilizzati per monitorare l’andamento del prezzo di un asset.

ROI

Un valore che misura il rendimento generato da un investimento.

Pump&Dump

Una strategia che gonfia il prezzo di una criptovaluta per far guadagnare solo chi la mette in atto.

Prediction Market

Mercati in cui si negoziano gli esiti di eventi futuri.

Order Book

L'elenco di tutti i prezzi a cui i trader sono disposti a scambiare una certa quantità di criptovaluta su un exchange.

Oracolo

Un servizio che raccoglie dati non disponibili su blockchain, li verifica e li fornisce a smart contract

Moon

Quando il prezzo di una criptovaluta cresce molto velocemente, si dice che sale 'to the moon', fino alla Luna.

Market Order

Acquisto o vendita istantanei al prossimo miglior prezzo disponibile sul mercato.

Market Maker

Aziende o entità organizzate che, in partnership con un exchange, sono sempre disposte ad acquistare e vendere una criptovaluta.

Market Cap

Il valore complessivo di tutte le monete in circolazione di una criptovaluta.

Limit Order

Ordine di acquisto o vendita che viene eseguito solo quando la criptovaluta raggiunge il prezzo impostato.

Futures

Contratto che regola l'esecuzione di una transazione ad un prezzo predeterminato in una data specifica.

FUD

Fear, Uncertainty and Doubt (paura, incertezza e dubbio) indica un sentimento di mercato negativo.

Disponibilità circolante

Disponibilità circolante è la quantità di token già disponibili sul mercato.

Forex

Il mercato valutario globale per il trading di valute fiat.

FOMO

Fear Of Missing Out, letteralmente 'paura di perdersi qualcosa', espressione molto usata nel trading di criptovalute.

ETF

Gli ETF sono fondi di investimento a gestione passiva che riproducono il valore di un indice di riferimento chiamato benchmark.

Buy Wall e Sell Wall

Alto numero di acquisti o vendite richiesti a un certo prezzo.

Bull Market

Un mercato caratterizzato da un trend di prezzo positivo.

Break-Even Point

Il punto di pareggio tra perdite e guadagni, entrate e uscite.

Bid e Ask

La domanda e l'offerta su un exchange di criptovalute.

Benchmark

Uno standard per misurare la performance di uno strumento finanziario o mercato.

Bear Market

Una fase del mercato caratterizzata dalla discesa dei prezzi.

ATH e ATL

ATH e ATL nelle criptovalute sono acronimi che indicano prezzo massimo e minimo di un token.

Scarica l’app Young Platform

Downaload From Google PlayStoreDownaload From Apple Store