News

Young Monday: Rep. Centrafricana, Margaret Atwood e l’effetto Twitter su DOGE

EC
Elisa Campaci

6 min

Criptovalute: Repubblica Centrafricana, Atwood e Twitter

Bitcoin in Repubblica Centrafricana e Brasile, Tezos coinvolge Margaret Atwood, l’effetto su DOGE della proposta d’acquisto di Twitter di Elon Musk

A maggio 2022 si è verificato un tracollo dell’ecosistema Terra che ha avuto effetti negativi sia su TerraUSD che su LUNA. Questo articolo è stato scritto prima dell’evento, quindi prima di leggerlo ti invitiamo ad approfondire la situazione e a restare aggiornat*.
In generale, gli articoli di Young Platform sono da considerarsi puramente informativi e non costituiscono un consiglio finanziario.

Primo lunedì di Maggio e primo Young Monday di un mese che si prospetta carico e intenso come il precedente. Ad Aprile il mondo crypto ha dato il meglio di sé nel campo del Metaverso e delle collaborazioni sportive, per non parlare delle scalate di coin come LUNA e UST! Le criptovalute continuano il loro viaggio verso la legalizzazione da parte delle nazioni, vediamo il caso della Repubblica Centrafricana e del Brasile. Maggio raccoglie i frutti dell’entusiasmo per ApeCoin, il token del Bored Ape Yacht Club che esplode e supera MANA e SAND per market cap. Tezos rimarca la sua vocazione per gli NFT e coinvolge la scrittrice Margaret Atwood e Decathlon. Infine uno sguardo su DOGE, la coin del cuore di Elon Musk che ha subito “l’effetto Twitter” dopo che il miliardario si è proposto di acquistarlo, il 25 Aprile scorso. 

Bitcoin diventa moneta legale in Repubblica Centrafricana

Per la rubrica Bitcoin nel mondo, con Young Monday ci spostiamo in Repubblica Centrafricana e Brasile. La scorsa settimana il presidente della Repubblica Centrafricana, Faustin Archange Touadera, e l’Assemblea Nazionale hanno approvato un disegno di legge che prevede l’adozione di BTC come moneta a corso legale accanto al franco CFA. Con questa operazione, la Repubblica Centrafricana diventa la seconda nazione ad adottare BTC come moneta ufficiale. Secondo le Nazioni Unite, la Repubblica Centrafricana è uno tra i paesi meno sviluppati al mondo, solo l’11% della popolazione ha un accesso a internet, le autorità locali ritengono che la legalizzazione delle criptovalute possa aiutare il paese nel suo percorso di innovazione. 

Qualche chilometro più in là, in Brasile, si stanno svolgendo le procedure per siglare la prima legge per la regolamentazione del mercato delle criptovalute. Al momento il disegno di legge è passato al Senato, per entrare in vigore entro la fine del 2022 dovrà aspettare il “sì” anche della Camera dei Deputati e del presidente. Nel disegno di legge sono previste anche le norme per gestire le truffe e le attività criminali. 

ApeCoin (APE) to the moon!

Dopo che Yuga Labs, il progetto dietro al Bored Ape Yacht Club, ha annunciato che il 30 Aprile 2022 sarebbe uscito il loro Metaverso, APE ha spiccato il volo registrando +7% in appena una settimana. Il Metaverso in questione si chiama Otherside ed era stato annunciato il 19 Marzo scorso creando molto hype e spingendo ancora di più APE uscito solo da qualche giorno. Di questo Metaverso sappiamo che sarà un universo di gioco in stile MMORPG integrato con gli NFT, che sono previste collaborazioni con altre famosissime collezioni di NFT (come i CryptoPunks, per fare un nome) e che sarà previsto un KYC. Anche Otherside si basa sul meccanismo delle LAND virtuali, segmenti di terreno digitale, che sono state messe in vendita il 30 Aprile con “un’asta olandese”, una tipologia di asta in cui il prezzo viene abbassato progressivamente. L’asta è stata battuta in APE e proprio per questo il mercato del token è stato particolarmente movimentato in questi giorni.

Con questa mossa, APE e il suo market cap di 5,7 miliardi hanno superato quello delle principali criptovalute del Metaverso: i 3,4 miliardi di MANA, i 2,9 miliardi di SAND e i 2,4 miliardi di AXS

Tezos e Margaret Atwood: lo storytelling utopico che passa per gli NFT

Arthur Breitman, co-fondatore di Tezos, durante la Paris Blockchain Week 2022 ha ribadito che la grande crescita dell’ecosistema nello scorso anno è stata possibile grazie al settore degli NFT. In effetti i progetti di token non fungibili che hanno scelto Tezos si sono sempre contraddistinti per originalità e per il coinvolgimento di personalità o brand influenti. Tra questi, si è appena aggiunta la scrittrice e poetessa canadese Margaret Atwood. Conosciuta per le sue realtà distopiche, come il romanzo Il racconto dell’ancella, Atwood a Settembre terrà un corso di scrittura creativa online dal titolo “Practical Utopias: An Exploration of the Possible“. 

Il corso sarà svolto sulla piattaforma Disco e rivolto a 200 studenti che, sotto la guida della scrittrice, saranno portati ad immaginare società distopiche, per confrontarle alla nostra e tentare di proporre soluzioni ai problemi attuali e futuri del nostro mondo. Gli studenti insieme ad Atwood elaboreranno anche la veste grafica di queste società, poi trasformata in illustrazione e “mintata” sulla blockchain di Tezos. Perché proprio su Tezos? Atwood ha commentato così: “le nostre Utopie Pratiche devono essere accessibili, attraenti e green. Quindi, naturalmente, anche la componente NFT di questo progetto doveva essere sulla stessa linea. Ecco perché abbiamo scelto Tezos”. Tezos infatti è una blockchain Proof-of-Stake e Atwood si è stupita nello scoprire che un NFT di Tezos consuma la stessa energia di un tweet

Un altro recente progetto su Tezos è quello in collaborazione con Decathlon, dal titolo “Kipsta Barrio”. Kipsta è il sotto-brand di Decathlon dedicato al calcio e tra i suoi prodotti ora si possono trovare delle particolari sneakers, progettate da Séan Garnier, ex campione del mondo di calcio freestyle. Ogni paia di scarpe avrà il suo corrispondente NFT sotto forma di “biglietto d’oro” che garantirà ai proprietari accesso a esperienze con Garnier.

Elon Musk vuole comprare Twitter, l’effetto su DOGE?

Il 25 Aprile 2022 Elon Musk si è proposto di comprare Twitter per 44 miliardi di dollari. La faccenda non solo ha scatenato diversi dibattiti sul futuro della governance del social network ma anche sul possibile coinvolgimento di Dogecoin, la crypto sostenuta da Musk. L’ipotesi più affermata riguarda l’integrazione di DOGE nei sistemi di pagamento di Twitter, nello specifico per il servizio Twitter Blue; questa proposta infatti era già stata avanzata da Musk in passato. Più in generale, Dogecoin potrebbe avere un peso rilevante nell’intero ecosistema del social network. Il 25 Aprile DOGE ha chiuso a 0,158$ mentre il giorno prima a 0,1319$, un rialzo del +19%. DOGE potrebbe trovare un caso d’uso rilevante con Twitter? 

Dogecoin ha da poco festeggiato il Doge Day (20/4), l’iniziativa pensata dai fan della crypto per attirare l’attenzione del mercato e spingere DOGE a 1$. Dogecoin è nato come uno scherzo e a causa di queste origini legate ai meme, spesso non viene preso sul serio, Twitter potrà essere la svolta definitiva per lo sviluppo e la diffusione di Dogecoin?

Altri Articoli

Crypto AI: la fusione tra intelligenza artificiale e criptovalute
Crypto e intelligenza artificiale (AI): il fondo di Grayscale
I tassi sui mutui e l’inflazione

Scarica l’app Young Platform

Downaload From Google PlayStoreDownaload From Apple Store